Percorso formativopercorso formativo scuola infanzia

La scuola offre un positivo ambiente di vita, di relazione e di apprendimento;

propone, in situazioni motivanti ed accoglienti, attività sia libere che strutturate, differenziate, progressive e mediate;

offre stimoli per conversazioni di gruppo durante le quali i bambini sono liberi di esprimersi, imparando che è importante ascoltare ed essere ascoltati.

Per lo svolgimento delle attività verranno attuate differenti metodologie atte a catturare l’attenzione del bambino e a stimolare la sua curiosità privilegiando prevalentemente l’aspetto ludico.

Per il raggiungimento delle finalità pedagogiche e la valorizzazione di tutte le esperienze formative le attività sono programmate a livello di sezione e intersezione. Viene fatto largo uso dei materiali e dei sussidi didattici e di tutte gli spazi che la struttura scolastica offre.

Il percorso formativo della scuola dell’infanzia utilizza i cinque campi di esperienza previsti dalle indicazioni per il curricolo emanati dal Ministero della Pubblica Istruzione. Essi sono:

  • Il sé e l’altro: è il campo delle norme di comportamento e delle norme di relazione per una convivenza umanamente valida;

  • Il corpo in movimento: è il campo della corporeità e della motricità che consente la presa di coscienza del valore del proprio corpo inteso come una delle espressioni della personalità e delle relazioni con il mondo esterno;

  • Linguaggi, creatività, espressione: è il campo delle attività inerenti alla comunicazione e all’espressione:

    • Manipolativo-visiva

    • Sonoro-musicale

    • Drammatico-teatrale

    • Audio-visuale

    • Mass mediale

  • I discorsi e le parole: è il campo specifico di esercizio delle capacità comunicative:

    • linguaggio orale

    • primo contatto con la lingua scritta

  • La conoscenza del mondo: è il campo che si rivolge alle capacità di:

    • raggruppamento

    • ordinamento

    • quantificazione

    • misurazione

Si rivolge alle abilità necessarie per interpretare e intervenire consapevolmente sulla realtà. E’ inoltre il campo relativo all’esplorazione, alla scoperta e alla prima sistematizzazione delle conoscenze.